Pillole del Metodo

6 tattiche fondamentali di Marketing per eCommerce

Come fermare il secchio delle perdite

Come proprietario di un negozio online, si è sempre alla ricerca di nuovi modi per creare traffico al sito, nella speranza che più persone lo visitano più ordini ci saranno.

Ma quante volte hai investito tempo, energie e denaro in un nuovo metodo per avere traffico e ricevere alla fine bassisime conversioni in clienti o forse neanche una vendita?

Alcuni dei più importanti metodi per creare traffico al sito sono:

  • Pubblicità su Facebook
  • La pubblicità su Google
  • Uscire nei motori di ricerca gratuitamente
  • Scrivere articoli interessanti
  • Gestire la parte Social
  • Far pubblicare articoli favorevoli su altri siti

Questi sono tutti metodi importanti per indirizzare il traffico, purtroppo, la maggior parte delle volte non funzionano come previsto.

Ci sono molte possibili ragioni per questo, però, molte volte è perché hai un secchio che perde.

Se i visitatori escono dal tuo sito, come puoi riportarli indietro?

In questo post, ti racconteremo di sei tattiche di marketing fondamentali che saranno molto utili per convertire i visitatori del tuo sito, per far tornare i visitatori che lasciano il tuo sito, ottenere il massimo da ogni tuo cliente, e aumentare la media degli ordini.

Il tuo negozio online è un secchio che perde.

Pensa a tutto il giro che un’utente di Internet, che non ti conosce, deve fare prima di comprare da te. Deve attraversare quello che tecnicamente si chiama imbuto (in inglese funnel).

E quando passa l’imbuto (funnel) immagine che entri nel secchio, ovvero nel tuo negozio di eCommerce.

Devi spendere un sacco di tempo ed energia per riempire quel secchio con l’acqua (traffico).

Il problema è che il secchio ha dei buchi. Quindi se spendi denaro, energia e tempo per riempire il secchio con l’acqua, ma l’acqua esce da questi buchi, come fai a riempirlo veramente?

Quali sono i principali di questi buchi?

Ci sono un sacco di buchi e un sacco di ragioni per cui questi buchi esistono. Probabilmente, ogni azienda eCommerce ha dei buchi nel suo secchio. Alcuni buchi sono solo più grandi di altri o più prevalenti.

Può essere per le descrizioni dei prodotti troppo corte o senza vera informazione, per le foto del prodotto, per una sbagliata impostazione del sito o forse per i prezzi di spedizione troppo alti. Tuttavia, molte volte i visitatori semplicemente non sono ancora pronti ad acquistare e li hai lasciati andare via.

Com’è in realtà una buona vendita eCommerce

La realtà è che la maggior parte degli utenti non acquistano la prima volta che entrano sul tuo sito. Molti richiedono più punti di contatto e più tempo per convertirli da un visitatore ad un cliente, a volte ci vogliono giorni o addirittura settimane.

Tuttavia, ci vogliono alcune tattiche di Marketing per far si che un cliente si ricordi di tornare sul tuo sito e acquistare i prodotti precedentemente visti.

Perchè quel visitatore se aveva intenzione di acquistare prima o poi lo farà, e se non hai adottato delle misure per farlo tornare da te, comprerà dalla concorrenza.

Con l’implementazione di diverse tattiche di Marketing che alcune delle aziende eCommerce di successo utilizzano, è possibile aumentare notevolmente le possibilità di effettuare una vendita.

Inoltre, quando i visitatori rientrano nel tuo secchio, c’è una maggiore probabilità di riuscire a vendere.

Per esempio, guardiamo un’azienda che sta eseguendo bene queste tattiche, la DODOcase.

DODOcase – La procedura da imitare

La DODOcase crea cover artigianali per IPad utilizzando tecniche di rilegatura simili a un libro tradizionale. Sono stati i vincitori di un concorso della Shopify Build nel 2010. Ovviamente sapevano quello che stavano facendo e, a quanto pare, sanno ancora fare.

La DODOcase ha una strategia di Marketing che tappa il maggior numero possibile di buchi del loro secchio per ottenere un migliore ritorno sull’investimento dalla loro pubblicità.

Non solo fanno diverse cose importanti per tenere i visitatori nel secchio, ma attuano anche diverse strategie per trattenere i clienti che cadono fuori dal secchio e per ottenere il massimo da ogni cliente.

Facciamo una passeggiata attraverso un acquisto sul loro negozio online e evidenziamo alcune delle attività chiave di marketing che stanno facendo bene:

Per cominciare, non c’è dubbio che hanno un bellissimo negozio con immagini di qualità e le descrizioni dei prodotti. Tutte le solite tattiche di ottimizzazione di conversione vengono impiegate nel sito, ma vediamo cos’altro stanno facendo.

Se aggiungiamo un prodotto al nostro carrello, si apre una finestra che suggerisce altri prodotti che ci potrebbero interessare e ne aggiungiamo un altro al carrello, ma se vediamo che il prezzo non ci va bene in quel momento, non acquistiamo e usciamo dal sito.

Però, prima di mollarci, esce un’altra finestra che, inserendo la propria email, ci sarà dato il 10% di sconto su quel sito e allora noi pensiamo “inseriamo l’email e poi useremo lo sconto più avanti”.

Il giorno dopo arriva un’email da Dodocase e dice “non dimenticarti dei prodotti che hai scelto, completa l’acquisto”.

Il giorno dopo ancora mentre navighi sul web trovi delle informazioni sul prodotto che volevi, e un annuncio retargeting (lo abbiamo spiegato in un altro articolo) di Dodocase offre il 20% di sconto, così quel prodotto sta iniziando a diventare abbastanza allettante.

Un altro giorno, colpiti ancora dal retargeting, mentre guardi Facebook, hai ancora il ricordo del prodotto che stavi per acquistare qualche giorno prima, e di nuovo con lo sconto del 20%. Dopo un po’ di giorni, e con questi promemoria, lo sconto che ci stanno proponendo diventa un buon affare!

La strategia di Marketing di Dodocase non finisce certamente qui. Dopo l’acquisto fanno altre offerte, come per esempio, offrire uno sconto per ogni persona che il cliente porta a comprare da loro, e uno sconto sul primo acquisto dei nuovi clienti.

Che cosa sta facendo esattamente DODOcase?

Come si può capire da questo caso, hanno un piano di marketing che sfrutta al meglio il loro traffico a pagamento e organico.

Hanno messo in atto diverse tattiche chiave per far restare le persone nel loro secchio, per portare nuovi visitatori, e per aumentare la media degli ordini da parte dei clienti.

Diamo un’occhiata un po’ più dettagliata:

1. I prodotti upsell sono importanti

Perché danno un’ultima occasione per presentare al cliente prodotti complementari che:
a) possono interessargli,
b) potrebbe rendere la loro esperienza migliore, contribuendo ad aumentare il valore medio degli ordini.
Le raccomandazioni del prodotto (upsells) aumentano le vendite del sito eCommerce con una media del 10-30%.

2. Popup (finestra) per le iscrizioni alla Newsletter

Nel momento che stai per chiudere la pagina, rendendosi conto che non sei ancora pronto ad acquistare, come chiamata all’azione secondaria, escono queste finestre in cui chiedono di inserire l’email per avere uno sconto.

Queste email sono uno strumento per riportare i visitatori sul proprio sito e per non far dimenticare i prodotti a cui erano interessati. L’email Marketing è considerato il miglior canale per il ritorno sull’investimento.

3. Email del carrello abbandonato, per ricordare i prodotti che hanno lasciato nel carrello.

I visitatori che hanno avuto abbastanza interesse a sfogliare i tuoi prodotti e li hanno aggiunti al proprio carrello, hanno completato la prima fase, ma la maggior parte delle persone a quel punto decidono di abbandonare il carrello. Queste email daranno l’opportunità di far tornare indietro il cliente per completare l’acquisto mentre è ancora nella sua mente.

4. Annunci retargeting

Il retargeting aiuta a rafforzare il vostro marchio e serve come promemoria per i visitatori del vostro sito. In questo caso, DODOcase ha utilizzato il retargeting e ha offerto il 20% per tornare e acquistare sul proprio sito.

Gli annunci retargeting hanno dimostrato di essere molto più efficaci rispetto agli annunci tradizionali online. Infatti, in uno studio fatto, i visitatori del sito web che sono stati richiamati con questi annunci hanno avuto il 70% di probabilità in più di acquisto.

5. Retargeting su Facebook

Alcuni giorni dopo, hanno cominciato il retargeting su Facebook ancora con il 20% di sconto. Gli annunci retargeting sono inevitabili se si ha una connessione internet.

6. Offerta referral

Al termine di un ordine, DODOcase offre al cliente un ulteriore sconto per ogni amico che porta ad acquistare sul proprio sito, e in più danno al nuovo cliente uno sconto sul primo acquisto. Queste offerte sono incredibilmente importanti per far si che i tuoi clienti siano contenti e in modo che parlino del tuo sito, azienda o prodotto.

Dopo diversi studi, infatti, si è arrivati alla conclusione che la gente si fida di più ad acquistare un prodotto se consigliato da un amico rispetto a qualsiasi altra forma di commercializzazione, e secondo Nielsen, in questo modo le persone sono quattro volte più propense ad acquistare.

Queste sei tattiche di marketing garantiscono una base solida per il tuo business eCommerce e aiutano a tappare alcuni dei fori più grandi, lasciandoti molto più preparato per il traffico a pagamento e organico sul tuo sito.

Per costruire un business eCommerce ci vuole molto lavoro e molte tempo, i soldi per indirizzare il traffico mirato e coerente per il tuo negozio online.

E il mito “se costruisci un sito di vendita, i clienti verranno” non è una nozione applicabile.

Ecco perché è importante avere una base solida, per assicurarsi di star facendo il massimo per indirizzare ogni visitatore al proprio sito.

All’interno del Metodo eCommerce Vincente queste tattiche sono presenti insieme ad altre ancora più importanti ed incisive, che ti permettono di ridurre anche di 10 volte i costi di promozione.

L’implementazione di alcuni dei metodi suggeriti sopra può avere un buon effetto sul ritorno sull’investimento e il successo aziendale globale, lasciando un secchio pieno invece che un secchio che perde.